Hello world!

Welcome to WordPress.com. This is your first post. Edit or delete it and start blogging!

Posted in Uncategorized | 1 Comment

MIDNIGHT RAMBLER

 
MIDNIGHT RAMBLER - ROLLING STONES

  (video abbastanza recente)

Did you hear about the midnight rambler
Everybody got to go
Did you hear about the midnight rambler
The one that shut the kitchen door
He don’t give a hoot of warning
Wrapped up in a black cat cloak
He don’t go in the light of the morning
He split the time the cock’rel crows

Talkin’ about the midnight gambler

The one you never seen before
Talkin’ about the midnight gambler
Did you see him jump the garden wall
Sighin’ down the wind so sad
Listen and you’ll hear him moan
Talkin’ about the midnight gambler
Everybody got to go

Did you hear about the midnight rambler
Well, honey, it’s no rock ‘n’ roll show
Well, I’m talkin’ about the midnight gambler
Yeah, the one you never seen before

Well you heard about the Boston…
It’s not one of those
Well, talkin’ ’bout the midnight…sh…
The one that closed the bedroom door
I’m called the hit-and-run raper in anger
The knife-sharpened tippie-toe…
Or just the shoot ’em dead, brainbell jangler
You know, the one you never seen before

So if you ever meet the midnight rambler
Coming down your marble hall
Well he’s pouncing like proud black panther
Well, you can say I, I told you so
Well, don’t you listen for the midnight rambler
Play it easy, as you go
I’m gonna smash down all your plate glass windows
Put a fist, put a fist through your steel-plated door

Did you hear about the midnight rambler
He’ll leave his footprints up and down your hall
And did you hear about the midnight gambler
And did you see me make my midnight call

And if you ever catch the midnight rambler
I’ll steal your mistress from under your nose
I’ll go easy with your cold fanged anger
I’ll stick my knife right down your throat, baby
And it hurts!

 

SFUOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOKA!!

Posted in Uncategorized | 4 Comments

Please, Remember..

 
 
Do you remember?
 
    
 
Posted in Uncategorized | 3 Comments

Jim

 
 
 
" Parlate di noi giovani, ci condannate, ma non sapete che per un amico che muore,
 
siamo capaci di piangere su i nostri jeans strappati e dietro ai nostri capelli lunghi sappiamo ricordarlo.
 
Noi non abbiamo paura di morire, perché sappiamo che qualcuno piangerà per noi,
 
i nostri amici sbandati e non di certo voi, persone civili che non avete nemmeno il tempo di piangere. "
 
 

 
 
– James Douglas Morrison –       
 
. . .                  
    
 

 
Posted in Uncategorized | 5 Comments

è così.

 
 
decisioni della vita,
dure decisioni.
Posted in Uncategorized | 4 Comments

:-)

 
Vi voglio bene.
a tutti.
perchè siete tutti speciali.
perchè siete tutti unici.
perchè siete tutti fantastici.
perchè siete tutti belli e bravi.
perchè siete tutti brutti e cattivi.
perchè siete tutti sognatori.
perchè siete tutti straordinariamente meravigliosi.
perchè tutti,
nel bene
o anche nel male,
vi meritate l’affetto,
l’amicizia,
l’allegria,
l’armonia,
la felicità,
e tre parole sincere che stasera ho voglia di dedicarvi:
 
Vi Voglio Bene!!
 
 
              Lois, stasera una Lois bisognosa di trasmettere affetto ai propri amici e a tutti gli altri…
 
 Buonanotte…
 
 
 
Posted in Uncategorized | 5 Comments

Guccini

 
 
L’ Avvelenata – Francesco Guccini
 
 
Godetevi questi cinque minuti di Guccini..
 
 
Ma s’ io avessi previsto tutto questo, dati causa e pretesto, le attuali conclusioni
credete che per questi quattro soldi, questa gloria da stronzi, avrei scritto canzoni;
va beh, lo ammetto che mi son sbagliato e accetto il "crucifige" e così sia,
chiedo tempo, son della razza mia, per quanto grande sia, il primo che ha studiato…

Mio padre in fondo aveva anche ragione a dir che la pensione è davvero importante,
mia madre non aveva poi sbagliato a dir che un laureato conta più d’ un cantante:
giovane e ingenuo io ho perso la testa, sian stati i libri o il mio provincialismo,
e un cazzo in culo e accuse d’ arrivismo, dubbi di qualunquismo, son quello che mi resta…

Voi critici, voi personaggi austeri, militanti severi, chiedo scusa a vossìa,
però non ho mai detto che a canzoni si fan rivoluzioni, si possa far poesia;
io canto quando posso, come posso, quando ne ho voglia senza applausi o fischi:
vendere o no non passa fra i miei rischi, non comprate i miei dischi e sputatemi addosso…

Secondo voi ma a me cosa mi frega di assumermi la bega di star quassù a cantare,
godo molto di più nell’ ubriacarmi oppure a masturbarmi o, al limite, a scopare…
se son d’ umore nero allora scrivo frugando dentro alle nostre miserie:
di solito ho da far cose più serie, costruire su macerie o mantenermi vivo…

Io tutto, io niente, io stronzo, io ubriacone, io poeta, io buffone, io anarchico, io fascista,
io ricco, io senza soldi, io radicale, io diverso ed io uguale, negro, ebreo, comunista!
Io frocio, io perchè canto so imbarcare, io falso, io vero, io genio, io cretino,
io solo qui alle quattro del mattino, l’angoscia e un po’ di vino, voglia di bestemmiare!

Secondo voi ma chi me lo fa fare di stare ad ascoltare chiunque ha un tiramento?
Ovvio, il medico dice "sei depresso", nemmeno dentro al cesso possiedo un mio momento.
Ed io che ho sempre detto che era un gioco sapere usare o no ad un certo metro:
compagni il gioco si fa peso e tetro, comprate il mio didietro, io lo vendo per poco!

Colleghi cantautori, eletta schiera, che si vende alla sera per un po’ di milioni,
voi che siete capaci fate bene a aver le tasche piene e non solo i coglioni…
Che cosa posso dirvi? Andate e fate, tanto ci sarà sempre, lo sapete,
un musico fallito, un pio, un teorete, un Bertoncelli o un prete a sparare cazzate!

Ma s’ io avessi previsto tutto questo, dati causa e pretesto, forse farei lo stesso,
mi piace far canzoni e bere vino, mi piace far casino, poi sono nato fesso
e quindi tiro avanti e non mi svesto dei panni che son solito portare:
ho tante cose ancora da raccontare per chi vuole ascoltare e a culo tutto il resto!

Posted in Uncategorized | 2 Comments

Questo è per TE!

 

UNA STORIA SBAGLIATA

 

Allora questo intervento è esclusivamente per te. Per farti capire in un certo senso, per farti del bene, per farti del male, per farti ragionare. Adesso metti play al video e ascolta la canzone leggendoti il testo.. è un piccolo regalo per natale e per il tuo compleanno che ti faccio.. so che sarà dura arrivare in fondo alla canzone, ma spero per te che tu ci riesca. E so anche che può essere un regalo brutto e doloroso, ma d’altronde… dopo tutto quello che è successo penso che ti farà solo capire, e te lo regalo col cuore, perchè ti rispetto e ti reputo in gamba. ma la tua testa deve apprendere questo testo e se lo deve memorizzare bene. Solo così, forse, il mio aiuto potrebbe avere un senso. E adesso ascolta………..

E’ una storia da dimenticare
e’ una storia da non raccontare
e’ una storia un po’ complicata
e’ una storia sbagliata.

Comincio’ con la luna sul posto
e fini’ con un fiume d’inchiostro
e’ una storia un poco scontata
e’ una storia sbagliata.

Storia diversa per gente normale
storia comune per gente speciale
cos’altro vi serve da queste vite
ora che il cielo al centro le ha colpite
ora che il cielo ai bordi le ha scolpite.

E’ una storia di periferia
e’ una storia da una botta e via
e’ una storia sconclusionata
una storia sbagliata.

Una spiaggia ai piedi del letto
stazione Termini ai piedi del cuore
una notte un po’ concitata
una notte sbagliata.

Notte diversa per gente normale
notte comune per gente speciale
cos’altro ti serve da queste vite
ora che il cielo al centro le ha colpite
ora che il cielo ai bordi le ha scolpite.

E’ una storia vestita di nero
e’ una storia da basso impero
e’ una storia mica male insabbiata
e’ una storia sbagliata.

E’ una storia da carabinieri
e’ una storia per parrucchieri
e’ una storia un po’ sputtanata
o e’ una storia sbagliata.

Storia diversa per gente normale
storia comune per gente speciale
cos’altro vi serve da queste vite
ora che il cielo al centro le ha colpite
ora che il cielo ai bordi le ha scolpite.

Per il segno che c’e’ rimasto
non ripeterci quanto ti spiace
non ci chiedere piu’ come e’ andata
tanto lo sai che e’ una storia sbagliata
tanto lo sai che e’ una storia sbagliata.

 

e in fin dei conti… mi hai fatto imparare tanto.

sicchè ti lascio questo segno, e spero che ti rimanga.

Ciao Piccola Sognatrice…….

 

Posted in Uncategorized | 6 Comments

Never say Never

 
    Forse un giorno . . .
 
 
 
 
 
. . . accadranno molte cose, sai?     
non lo sai?     
chi lo sà?     
Solo il tempo lo dirà.     
 
 
 
   
 
 
 
 
   
 
Posted in Uncategorized | Leave a comment

.corna.

 
 
 
 
WIIIIIIIIIIIIIIIILD BOYS
 
 
WILL BE WIIIIIIIIIIIIIIIILD
 
 
STILL ACTING LIKE A CHILD!!!
 
 
 
 
 
 
 
Posted in Uncategorized | 1 Comment